I nostri sponsor

  • images/banners/brizi.png
  • images/banners/etruria.png
  • images/banners/index.html
  • images/banners/perla.jpg
  • images/banners/piccini.jpg

I nostri sponsor

  • images/banners2/fate.jpg
  • images/banners2/massotti.png
  • images/banners2/teti.png
La Storia PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Domenica 08 Ottobre 2006 23:32

Correva l’anno 2002, quando dall’idea e dalla volontà di un gruppo di persone, da anni dedite alla solidarietà verso le fasce più deboli ed al volontariato, nasceva L’Associazione del Volontariato.

Detta Festa organizzata in collaborazione con tutte le associazioni locali (AVIS, CRI, UNITALSI, CONFRATERNITE ecc.) ha negli anni contribuito all crescita dei principi del volontariato soprattutto nei giovani, ma anche nell popolazione tutta di Blera (VT).

I motivi che  hanno indotto i volontari ad imbarcarsi in questa splendida avventura, sono stati (e lo sono tutt’ora) essenzialmente due: il primo e’ quello di avvicinare più persone possibili al mondo del volontariato, con particolare attenzione verso i giovani; il secondo cercare di conseguire dei guadagni (anche modesti) da destinare ad opere di volontariato e solidarietà, verso i casi bisognosi del paese, non disdegnando, comunque, di aiutare anche qualcuno oltre confine.

Dopo diversi anni, durante i quali si e’ formato un gruppo di persone assai variegato, ma allo stesso tempo coeso da un unico intendimento: aiutare chi ha bisogno d’aiuto, si può senz’altro affermare, che per entrambi gli obiettivi sono stati raggiunti traguardi sinceramente insperati: da un lato, i giovani che hanno deciso di essere parte integrante delle varie associazioni di volontariato presenti a Blera, sono in numero sempre più’ crescente; dall’altro lato tutte le “iniziative  di aiuto economico” intraprese, riempiono di sincera soddisfazione tutti coloro che partecipano durante tutto l’anno alle varie attività della Associazione.

Ogni anno, infatti, attraverso le associazioni locali (AVIS, CRI, PARROCCHIA ecc.) sono stati puntualmente devoluti la totalità dei guadagni conseguiti, per contribuire a risolvere problemi economici di famiglie del  paese di Blera, che vengono di volta in volta segnalati (con la massima attenzione alla tutela dell'anonimato  l’anonimato della controparte); non è stato fatto mancare il  sostegno a quelle strutture locali che si occupano dei  bambini brasiliani che vivono in condizioni  quasi proibitive; sono stati effettuati, in maniera diretta, interventi economici  anche a favore di strutture, gestite da suore, che si occupano dei bambini della Repubblica del Centro Africa; ogni qualvolta ce ne e’ stato bisogno è stato garantito l'aiuto economico alle scuole di ogni ordine e grado presenti a Blera  attraverso l'acquisto di mteriale didattico, attrezzature e con il pagamento delle rette ad alcuni bambini;

E’ stato dato un contributo rilevante per l’acquisto dell’autoambulanza per la locale sezione della CRI; da ultimo, non certo per importanza, è stata data una significativa sovvenzione economica per la realizzazione della nuova sede della locale sezione dell’AVIS.

Ovviamente tutto ciò riempie di soddisfazione, sia coloro che lavorano per il buon funzionamento della Associazione, ma anche a tutti coloro che durante le nostre manifestazioni, partecipano “economicamente”, alla buona riuscita delle stesse; in tal senso ci fa piacere segnalare la crescente disponibilità di privati, aziende, associazioni ed enti per una migliore riuscita degli eventi.

Nel 2009, forti dell'esperienza acquisita e sempre più convinti che , andare incontro a chi a bisogno di aiuto, rappresenti uno dei cardini sul quale basare l'esperenza umana d ogni persona, è stato deciso di dare vita alla "Associazione del volontariato di Blera onlus", una entità sociale nuova, a se stante, che ha ereditato, oltre quanto di buono fatto nel sociale in questi anni, lanche "La Festa del Volontariato", manifestazione che festeggia questa'anno l'ottava edizione.

Tra gli elementi che hanno indotto alla nascita di questa nuova Associazione, oltre quelli sinora descritti , vi è anche la volontà di dare vita ad un progetto di lunga durata, pronto a concorrere alla risoluzione di problematiche locali e non, ma che abbia come forza trainante l'obiettivo di coinvolgere più persone possibili nel mondo del volontariato concorrendo a maturare in ogni persona l'assoluta necessità di soccorrere e sotenere chi ha bisogno di aiuto. 

Durante tutta la nostra attività, abbiamo ritenuto di realizzare o contribuire a progetti, che permettessero una ricaduta su più persone possibili, o che permettessero il sostegno a famiglie dove vi fosse la presenza di minori, come ad esempio:

·           Contributo di € 10.000,00 per l’acquisto di una autoambulanza;

·           Acquisto di una poltrona per le donazioni del sangue, a favore della sezione AVIS di Blera;

·           Acquisto di una poltrona elettrica, per favorire il trasporto di persone, dalle abitazioni all’ambulanza, a favore della locale sezione della Croce Rossa Italiana;

·           Acquisto di un televisore di ultima generazione, per le attività della scuola media di Blera;

·           Contributo economico di € 1.000,00, per la realizzazione dell’impianto di illuminazione interna della Parrocchia;

·           Contributo economico di € 1.000,00, per le opere a favore della Confraternita del Gonfalone;

·           Contributi per circa € 5.000,00 a progetti nazionali (Unicef) ed internazionali, in Africa e in, Brasile;

·           Contributi attraverso pagamento di bollette, generi di prima necessità, spese per sostegno all’integrazione minorile, ed altro, per una cifra complessiva di circa € 50.000,00, a volte attraverso una rete solidale, che ha visto la collaborazione delle altre associazioni di Blera (Unitalsi, C.R.I., AVIS, Parrocchia ecc.) e a volte su indicazione dei servizi sociali del Comune di Blera.

·           Acquisto di un defibrillatore semiautomatico e svolgimento del corso per gli addetti al suo utilizzo, con la consegna, in occasione della Festa del Volontariato, per tutte le attività che si svolgeranno presso il centro sportivo;

·           Acquisto di una nuova poltrona per le donazioni di sangue, in modo da completare il grande lavoro svolto dalla sezione AVIS di Blera (ai primi posti in tutta la provincia di Viterbo per numero di donazioni);

Tra i progetti che vogliamo realizzare nel breve e medio termine abbiamo:

·           Costruzione di un campo da calcetto in erba sintetica per permettere ai ragazzi del nostro paese di avere un luogo dove poter giocare, senza correre il rischio di essere investiti;

·           Progetti o idee che qualsiasi cittadino voglia proporci, e che abbiano una ricaduta sulla maggioranza della popolazione, con precedenza ai giovani ed agli anziani.

 Ll’Associazione del Volontariato di Blera intende ancora una volta ringraziare tutta la popolazione di Blera che non ha mai fatto mancare il suo sostegno, ed in particolare la famiglia Chiecchio di Mondovì, che per il suo attaccamento al nostro paese, ogni anno ci mette a disposizione, gratuitamente i locali per partecipare alla manifestazione “A San Martino ogni mosto diventa vino”.

Ultimo aggiornamento Giovedì 27 Aprile 2017 14:11